La creatività

I numerosi volumi scritti da Roberto Spingardi si possono iscrivere in diversi filoni, che rappresentano i suoi interessi professionali e le sue curiosità.

Troviamo quindi, nel suo “catalogo”, sia libri legati alla dimensione economica e manageriale (Risorse umane, prospettive per il duemila; Cosa farò da piccolo, ricordi lontani di una economia vicina; Managerialmente; Comunicazione e sviluppo; Le sfide per affrontare il cambiamento, Vol I e Vol.II; Risorse umane: prospettive per il 2000; Le trasformazioni del lavoro; Il tempo della fretta; Il nuovo spettatore, guida alla lettura dei media; Divieto di sosta, l’Impresa nell’Italia che cambia); sia opere in cui la riflessione, piuttosto che attraverso il saggio, si propone attraverso modalità narrative (Metaforicamente; Superstizione e Costume; Cara Cina Punto Com; Sai muoverti a Shanghai ?); sia opere decisamente umoristiche presentate proprio come divertimento e gioco (Humoristicamente; Sorry…dendo, manuale di sopravvivenza; E intanto facciamo le corna). Anche l'area delle scienze comportamentali lo ha visto produrre alcuni saggi tra i quali" Un manager piccolo piccolo"; "Enneagramma"; "Stress".
Per la narrativa ha scritto due thriller; "Nulla è per caso" e "L'azzardo"

In tutte, traspare una grande attenzione per la dinamicità della vita oltre che una viva curiosità per i suoi aspetti umoristici e paradossali.

Sono questi gli aspetti più coinvolgenti dei suoi lavori.